Comune di Arzignano

Piazza Libertà, 12 – 36071

ARZIGNANO VI

 

UFFICIO PIANO E-Mail

0444-476595

Orario apertura ufficio:

martedi e giovedi dalle

ore 9.00 alle ore 12.45

Piano Casa 2
Il Consiglio Comunale con deliberazione del 29 novembre 2011, n. 79, ha approvato il Piano Casa 2.
"Piano Casa 2: approvazione limiti e modalità applcative nel territorio del comune di Arzignano della L.R. 8 luglio 2009 n. 14 come modificata e integrata dalla L.R. 8 luglio 2011 n.13".

La Regione Veneto ha promulgato l’8 luglio 2009 la L.R. n. 14 (BUR n. 56/2009), che tratta dell’“Intervento regionale a sostegno del settore edilizio e per favorire l'utilizzo dell'edilizia sostenibile e modifiche alla legge regionale 12 luglio 2007, n. 16 in materia di barriere architettoniche”; in seguito, con la L.R. n. 26 del 9 ottobre 2009, ha modificato e integrato la stessa L.R. n. 14/2009.
Le disposizioni contenute nella norma sono state integrate da successive circolari allegate alle D.G.R.V. n. 2063 del 07/07/2009 (Adozione del provvedimento C.R. 69 del 19 maggio 2009), n. 2499 del 04/08/2009 (Approvazione dell'integrazione delle linee guida di cui all'art. 2 della L.R. n. 4 del 2007), n. 2508 del 04/08/2009 (Caratteristiche tipologiche e dimensionali necessari per l'attuazione del comma 1 dell'art. 5 della L.R. n. 14 del 2009) e n. 2797 del 22/09/2009 (Approvazione della circolare n. 4 del 29 Settembre 2009).
Il D.L. n. 70 del 13 maggio 2011 che detta le “Prime disposizioni urgenti per l'economia” è stato convertito con la L.S. 12 luglio 2011 n. 106, per promuovere lo sviluppo economico e della competitività del Paese; tale decreto, così come convertito in legge, detta norme specifiche all’art.5 comma 14, prefigurando misure premiali per interventi sul patrimonio edilizio esistente nonché di promuovere e agevolare la riqualificazione di aree urbane degradate con presenza di funzioni eterogenee e tessuti edilizi disorganici o incompiuti nonché di edifici a destinazione non
residenziale dismessi o in via di dismissione ovvero da rilocalizzare, tenuto conto anche della necessità di favorire lo sviluppo dell'efficienza energetica e delle fonti rinnovabili incentivando azioni anche di demolizione e ricostruzione.
La Regione Veneto ha promulgato l'8 luglio 2011 la Legge regionale n. 13 che tratta delle “Modifiche alla Legge Regionale n° 14/2009 -Intervento regionale a sostegno del settore edilizio e per favorire l'utilizzo dell'edilizia sostenibile e modifiche alla Legge regionale 16/2007 in materia di barriere architettoniche e successive modificazioni e disposizioni in materia di autorizzazioni di impianti solari e fotovoltaici” prolungando la validità della stessa L.R. 14/2009 sino al 30 Novembre 2013.
La L.R. 13/2011 all’art. 8 comma 2 prevede che dalla data del 9 Luglio 2011 le deliberazioni comunali adottate in materia non trovano più applicazione e che i Comuni entro il 30 Novembre 2011 possono deliberare, sulla base di specifiche valutazioni di carattere urbanistico, edilizio, paesaggistico ed ambientale, se e con quali eventuali limiti e modalità applicare la normativa di cui agli articoli 2, 3 e 4 ai sensi dell’art. 9 comma 5 della L.R. 14/2009, come modificata dalla L.R. 13/2011.
In relazione al disposto della legge regionale del Veneto n. 14 del 8 luglio 2009 come modificata ed integrata dalla legge regionale n. 13 del 8 luglio 2011 è stato redatto l’allegato documento tecnico – esplicativo, recante l’indicazione sia dei limiti già presenti nel testo di legge ed applicati alla situazione edilizia ed urbanistica presente, sia degli ulteriori limiti e modalità applicative definiti in relazione al contesto e alle peculiarità proprie di governo e sviluppo del territorio di Arzignano.

Assessore Edilizia - Urbanistica
P.I. Umberto Zanella
Relazione

Piano Casa 2 Arzignano Limiti e modalità applicative (aggiornata con Deliberazione di C.C. n.79 del 29/11/2011)